Il tuo carrello è vuoto!
Categorie
Spigolature

Spigolature

15,00€


Qtà:  Acquista  
Codice Prodotto: 00435
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: Unavailable

Leggere e interpretare un autore è un’esperienza impegnativa perché corrisponde a compiere un viaggio nell’animo del poeta, a tuffarsi nelle sue emozioni, a bagnarsi del suo dolore, a inebriarsi delle sue gioie. Ed ecco allora che un brivido percorre la pelle quando il poeta si strugge al pensiero dei “fiori strappati”, alla vita dei tanti emigranti che percorrono i mari del dolore; quando si rammarica per la tanta “ggende” che, per ragioni economiche, ha lasciato la sua amata terra per cercare fortuna altrove come uno strappo ancestrale che trafigge la madre; quando pensa al momento del suo trapasso, quando la sua anima troverà la sua “agognata pace”; quando stila un bilancio della propria esistenza e traccia un’eredità spirituale per i suoi nipoti. Tanti sono i filoni che lasciano immaginare un animo umano malinconico: la Terra natia, la figura materna troppo precocemente scomparsa, i mali che annebbiano il cuore a chiunque sia pervaso ancora da un intimo senso di umanità. Ma, leggendo la totalità dell’opera, pian piano le pagine sembrano tingersi di colori fino a disegnare un arcobaleno, i colori della natura, dei sapori antichi, delle novelle speranze, dell’amore, dei valori da cui nessun o dovrebbe prescindere. Tutte queste tonalità cancellano il velo superficiale di tristezza per infondere una nuova linfa vitale, un monito rivolto soprattutto alle nuove generazioni: apprezzare la ricchezza di cui si dispone, una ricchezza tutta interiore che guarda con rabbia al marciume attuale ma che lascia presagire un futuro sostenibile in termini di amore, un amore di cui è intrisa tutta l’opera.

Angelamaria Nese

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box seguente: