Il tuo carrello è vuoto!
Categorie
La cronaca dei due imperi. Il Curonicon di Marcellino Comes (AD 379-534 & Auctarium)

La cronaca dei due imperi. Il Curonicon di Marcellino Comes (AD 379-534 & Auctarium)

21,00€


Qtà:  Acquista  
Codice Prodotto: 00798
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: In Magazzino

L’opera. Il Chronicon del comes Marcellino è una delle principali fonti originali tardoantiche che narra le vicende dei due imperi dall’anno 379 al 534 d.C.. Nelle intenzioni dell’autore si pone come ideale continuazione delle opere di Eusebio di Cesarea e da San Girolamo. L'opera è strutturata in capitoli ciascuno dei quali contiene la narrazione degli avvenimenti di un anno, preceduta dall'indicazione dell'indizione e dai nomi dei consoli in carica. La narrazione, in genere sintetica, si fa talvolta più estesa a esporre notizie di carattere letterario, religioso, di storia locale. Varie le fonti utilizzate da Marcellino: le Historiarum adversus paganos di Paolo Orosio (fino al 414), i De viris illustribus di Girolamo (nell’anno 380) e Gennadio di Marsiglia (fino al 486); nel computo dei consolati i Consularia Constantinopolitana, i Consularia Italica e il Laterculus pontificum Romanorum; per le informazioni di carattere religioso alcune opere minori andate perdute. Le vicende della parte finale sarebbero invece basate sulle sue conoscenze personali, come pare intendere con l’espressione usata nella prefazione “Orientalem tantum secutus imperium”: infatti, dopo l’inizio del regno teodericiano nel 489 sono riportati solo gli avvenimenti della parte orientale. Il testo fu pubblicato in due distinte edizioni, nel 518 e, come continuatio editionis secundae, nel 534. Il Chronicon fu conosciuto e usato a sua volta come fonte da altri storici coevi e e successivi tra i quali Giordane, Beda il Venerabile e Paolo Diacono.

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box seguente: