Il tuo carrello è vuoto!
Categorie
Ti ho cercato

Ti ho cercato

0,00€


Qtà:  Acquista  
Codice Prodotto: 00121
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: Unavailable

“…Ho sfogliato / con la mia anima / tutti i miei pensieri…” Che cos’è la vita se non un libro che va sfogliato con interesse e curiosità pagina per pagina, attimo per attimo alfine di dare la possibilità all’anima di nutrirsi di tutto ciò di cui ha bisogno? In esso, scrigno della memoria, sono custodite sensazioni sfuggenti e impalpabili di attimi irripetibili che riaffiorano e cristallizzano il passato, rendono vivibile il presente e appetibile il futuro. Pagine e pagine patinate da sentimenti che prendono, scuotono, tormentano, si allontanano e ritornano e alimentano la vita nella serena accettazione dell’imprevisto e dell’imprevedibile. In ogni pagina una poesia, in ogni poesia l’inquietudine che pervade il Poeta quando, avendo contezza del “finire”, eterna i sentimenti con le parole e la parola più ricorrente, il filo conduttore di tutta la poesia di Santo, è sempre la parola AMORE.

Il poeta vive l’amore come un gioco di cui rispetta le regole che esso impone senza remore, seducendo e lasciandosi sedurre dall’oggetto amoroso. “…Ogni goccia / penetrava / nelle mie pieghe / come rugiada / d’amore.” “Ti ho cercato” e tanto è stato il tempo profuso nella affannosa ricerca impiegata nell’intento di portare la luce nelle zone più recondite del cuore dove si celano i segreti più intimi che la Poesia libera e ne fa patrimonio comune, mezzo per sublimare il desiderio di darsi e avere che affiora dal cuore prepotentemente e si quieta solo dopo aver conquistato “il meridiano delle mie stelle.” Tocca l’apice del lirismo quando, sullo sfondo, le immagini che contestualizzano il vissuto s’imbevono di struggente malinconia che accompagna la consapevolezza di celebrare la vita, nell’assoluta convinzione, che in qualsiasi tempo o spazio è sempre degna di essere vissuta. Lo stile, senza artefici di maniera, è semplice, accattivante, coinvolgente dettato solo dall’intento di far corrispondere le parole al sentire. L’universo poetico è costituito da luoghi reali e irreali, amori rubati, da speranze, sentieri inviolati, da battiti di ciglia, da tramonti continui, da sogni, da cose vissute da sempre e, chissà per quale magia, si scoprono come nuove, da sorrisi sbiaditi, da piccole cose che fanno trovare “… il canto / della tua poesia / dietro il giardino / delle mie speranze:” e nella Poesia, intrisa di calore, tenerezze e dolci malinconie “… crescono passioni sanguigne / dentro pensieri / non più repressi.”. Per chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscere l’uomo, entra facilmente in simbiosi con il Poeta e ne apprezza le virtù morali e la dignità dell’ingegno che sottendono tutta la produzione poetica. Il lettore che non concede tempo ad una lettura attenta non potrà mai vivere appieno le emozioni che rimandano al proprio vissuto. Ruskin affermava che vi sono libri buoni per un’ora e libri buoni per sempre, questo è un libro buono da leggere e rileggere … per sempre.

Lucia Clemente